Pomodori secchi sottolio

Pomodori secchi sottolio

Ricetta per conservare i pomodori da servire come contorno

di Maria Teresa da Bari

INGREDIENTI


>

Pomodori, tipo Sanmarzano,
sale grosso q.b.
aceto
aglio a spicchi
capperi
olio extravergine di oliva

PREPARAZIONE
Pulire i pomodori, ad uno ad uno, con una pezza (non usare acqua altrimenti marciscono). Tagliarli a metà per lungo e metterli su una tavola di legno al sole. Su ogni pomodoro metter un po’ di sale grosso. Farli seccare al sole per 3 o 4 giorni finché non sono secchi. Ogni sera, prima del tramonto, vanno però ritirati in casa, in modo che non prendano umidità. Una volta seccati, lavarli a poco a poco nell’aceto e farli sgocciolare. Dopo disporli in un boccaccio (ben sterilizzato) con spicchi di aglio e capperi. Volendo si può aggiungere anche del tonno in scatola ben frantumato (ma in questo caso i pomodori, inizialmente, andrebbero tagliati in modo da lasciare le due metà in parte attaccate tra loro) porlo al centro delle due metà e chiudere a panino. Continuare sino ad un dito circa dall’orlo e poi riempirli di olio extravergine. Lasciarli riposare per qualche giorno prima di consumarli.