Nuove aiuole in corso Cavour con l’adozione delle aree

  • In BARI
  • lun 18 Aprile 2022
Nuove aiuole in corso Cavour con l’adozione delle aree

Ad occuparsene per due anni sarà Barimultiservizi

BARI - Nuove piante, prato e fiori con risistemazione dei ciotoli per il restyling completato delle aiuole in corso Cavour a Bari, di fronte alla Camera di Commercio. L’idea di riqualificazione si è basata sul contenimento dei costi (sia di realizzazione sia di gestione) e alla facilità e rapidità di realizzazione, per eliminare evidenti segni di degrado che hanno caratterizzato queste aree verdi e di assecondare, attraverso le variazioni cromatiche, l’avvicendarsi delle stagioni utilizzando specifiche essenze erbacee-arbustive, con l’intento di salvaguardare per quanto possibile l’esistente, ovvero le siepi di chamaerops e di rose. Si è pure fatto ricorso alla formula di adozione degli spazi verdi comunali.

Gli interventi di manutenzione delle aree e l’allestimento floreale sono stati realizzati dai lavoratori dell’azienda Barimultiservizi nell’ambito di un accordo di collaborazione con il Comune che prevede la riqualificazione complessiva delle aiuole di corso Cavour, con particolare riferimento alle due aiuole prospicienti il teatro, adottate dalla stessa azienda ai sensi del disciplinare tecnico per l’adozione di aree a verde appartenenti al patrimonio comunale. L’accordo ha una validità di due anni, con possibilità di rinnovo.

Nel corso degli interventi è stato ripristinato il manto erboso nelle prime due aiuole, rimosso il cosiddetto strato di tessuto non tessuto, anch’esso ormai del tutto compromesso unitamente all’acciottolato presente in corrispondenza delle piante di rosa, e sono stati posati dei ciottoli di fiume. Per le piantumazioni si è cercato di salvaguardarle tutte o in parte (le chamaerops, il pitosforo nano e le rose) mentre, per la variazione cromatica, sono state messa a dimora essenze floricole in prossimità delle chamaerops, tra cui bergenie, altre piante di pitosforo nano e delle agapanthus.

Con la stessa iniziativa “adozione di uno spazio verde” nel Municipio 1 (quartieri Murat San Niciola, Libertà, Mdonella, Japigia e Torre a Mare), ricorda il presidente Lorenzo Leonetti, sono stati realizzati la rotatoria di via Magna Grecia con Coldiretti, la rotatoria di via Caldarola con F.lli Costantino, la rotatoria di via Peucetia con DiA. Srl, la rotatoria di via della Carboneria e l’area verde di Pane e Pomodoro con Barimultiservizi, l’area verde di via de Liguori con De Santis costruzioni e altri due progetti, uno a Torre a Mare e uno a Japigia sono in cantiere.

Per tutti questi ed altri potenziali spazi, il degrado è stato o potrà essere eliminato con l’adozione di uno spazio verde ed in cambio, della manutenzione per un periodo da stabilire con accordo scritto, la pubblicità nella stessa area adottata da parte dei privati.