Un corso gratis per migliorare l’apprendimento di Dsa, Bes o Asd

  • In BARI
  • mar 29 Marzo 2022
Un corso gratis per migliorare l’apprendimento di Dsa, Bes o Asd

Organizzato da Csv Bari attraverso la lettura

BARI - Bambini e ragazzi con Dsa, Bes e Asd, ovvero con disturbi dell’apprendimento (Dsa) come dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia, piuttosto che con bisogni educativi speciali (Bes) per alunni con deficit fisico o psicologico o per esigenze diverse e particolari (ad esempio studenti stranieri) o con disturbi dello spettro autistico (Asd) saranno “coccolati” in modo speciale grazie ad una iniziativa gratuita ideata dal Centro di Servizio al Volontariato (Csv) San Nicola-OdV di Bari.

Il progetto, denominato “Ti coccolo ad alta voce”, è finalizzato all’inclusione, attraverso la lettura ad alta voce, di bambini e ragazzi di età compresa tra i 6 e i 12 anni, con Dsa, Bes, Asd, in svantaggio socio-economico, linguistico e culturale.

Con l’aiuto di una logopedista ed altri esperti e con il supporto degli enti del Terzo settore, potranno seguire 20 lezioni gratuite (da 45 minuti l’una), in presenza oppure attraverso piattaforma digitale. Le lezioni si svolgeranno tutte di pomeriggio nei mesi di aprile, maggio e giugno, a partire dalle ore 16.30. Il metodo praticato è quello della Comunicazione Aumentativa e Alternativa (CAA), l’approccio clinico costituito da un insieme di conoscenze, tecniche, strategie e tecnologie che mirano a semplificare e incrementare la capacità di comunicazione di quei soggetti che presentano difficoltà nell’utilizzo dei più comuni canali comunicativi, sia nel linguaggio orale sia nella scrittura. Attraverso la CAA, i bambini con difficoltà più o meno gravi potranno ascoltare, leggere, comprendere, raccontare storie divertenti e condividere un’esperienza positiva al pari degli altri, con uno strumento comune e di facile accessibilità.

Ad attivare il servizio saranno gli enti del Terzo settore, i destinatari i bambini diversamente abili e con svantaggio socio-economico, linguistico e culturale e i volontari coinvolti che, attraverso le attività apprenderanno nuove competenze da utilizzare nei percorsi d’inclusione. Lo stesso è rivolto in particolare agli enti del Terzo settore con il limite di un minor per società/istituto al fine di far partecipare il maggior numero di enti.

Gli interessati (dal presidente al volontario, al dipendente, al socio al componente direttivo) possono compilare il modulo, pubblicato sul sito di Csv Bari indicando difficoltà e disabilità certificata e chiedere maggiori informazioni scrivendo una email a formazione@csvbari.com.