L’aeroporto ‘Gino Lisa’ si apre a nuove rotte

L’aeroporto ‘Gino Lisa’ si apre a nuove rotte

Grazie ad un bando pubblico voluto da Aeroporti Puglia e Regione

FOGGIA - I voli di linea da e per l’aeroporto “Gino Lisa” di Foggia potranno presto aumentare. Sarà possibile grazie all’Avviso pubblico per incentivare l’attivazione di voli previsto dalla Regione Puglia ed annunciato dal presidente Michele Emiliano.

La notizia che i foggiani e tutto il territorio settentrionale di Puglia aspettavano da tempo potrà consentire più sviluppo economico di tutta la Capitanata. Lo scalo foggiano sarà un volano per lo sviluppo turistico e per l’economia del territorio dal capoluogo al Gargano, a San Giovanni Rotondo e a tutte le località del Nord Puglia che potranno beneficiare di un aeroporto vicino e raggiungibile in breve tempo. Un risultato reso possibile dal lavoro proficuo di Aeroporti di Puglia e della Giunta regionale pugliese.

La notizia della pubblicazione, sul portale di Aeroporti di Puglia dell’avviso pubblico relativo al programma di incentivazioni per l’attivazione di voli di linea da/per l’aeroporto “Gino Lisa” è stato ben accolto da Federalberghi Foggia perché è uno strumento con il quale saranno assicurate, in modo trasparente, pari opportunità ai vettori interessati, a partire dalla stagione IATA “Summer 2022” per l’introduzione di nuove rotte.

«Gli albergatori e gli operatori turistici del Gargano e dell’intera provincia di Foggia intravedono, dopo il duro periodo pandemico, nuove importanti possibilità di sviluppo del turismo del territorio. – dichiara il presidente di Federalberghi Foggia, Gino Notarangelo – Ora ci aspettiamo una risposta importante dal mercato nazionale e internazionale del settore dell’aviazione e del turismo. Gli operatori del nostro territorio, e in particolare del Gargano, attendevano da anni questa importante chance per completare il percorso finalizzato al decollo di una vera industria del turismo».

Lo scalo è raggiungibile con il servizio bus e con navetta da qualunque parte della Capitanata non è lontana da Barletta, Avellino, Benevento, Campobasso e Potenza. La pista dell'aeroporto è lunga quasi 2mila metri e larga 45 m ed è di tipo "strumentale", ossia è dotata di apparecchiature adatte anche ad atterraggi in condizioni sfavorevoli di visibilità.

Tre i gate utilizzati, il n. 1 è dedicato ai voli internazionali, il n. 2 per i voli nazionali il n. 3 per gli elicotteri. Nell’aeroporto foggiano c’è infati un eliporto utilizzato dalla compagnia Alidaunia per voli verso il Gargano (Isole Tremiti, Peschici, San Giovanni Rotondo e Vieste) e il Subappennino Dauno (Celenza Valfortore). Mentre l’area parcheggio per gli aeromobili consente la sosta di 10 velivoli contemporaneamente (6 nella vecchia area e 4 nella nuova).