La Pinacoteca “Giaquinto” celebra l’Unione d’Italia con un video

  • In BARI
  • dom 21 Marzo 2021
La Pinacoteca “Giaquinto” celebra l’Unione d’Italia con un video
Il quadro del 1862 di Toma "I figli del popolo"

Due i quadri raccontati entrambi opere del pugliese Gioacchino Toma

BARI - Lo scorso 17 marzo si sono celebrati i 160 anni dell’Unità d’Italia in forma molto ridotta e contenuta per le ristrettezze della pandemia. Anche la Pinacoteca metropolitana di Bari “Corrado Giaquinto” non ha voluto mancare a questa importante e storica ricorrenza e lo ha fatto pubblicando un video dedicato all’arte e alla storia ed in particolare dedicando una breve analisi su due dipinti del pittore e patriota Gioacchino Toma, nato a Galatina nel 1836 e morto a Napoli nel 1891 all’età di 55 anni.

Il video si concentra in particolare sull’opera intitolata “I figli del popolo” datata 1862 come scritto sul quadro al centro dell’altarino dipinto, ma si presume sia stato realizzato l’anno prima. In tale quadro sebbene spicchi al centro l'altarino con il generale condottiero Giuseppe Garibaldi ed il re Vittorio Emanuele II, che in qualche modo ricorda l'incontro tra i due avvenuto a Teano nel 1860 e che segnò la conclusione della spedizione dei Mille, il tema patriottico regna ovunque. Il messaggio storico, impegnativo e serio, è stato trasferito ai bambini ed al gioco. Il fascino della composizione è da vedere proprio in questa interpretazione intima e semiseria. È un’infanzia che si muove in piena autonomia nello spazio pittorico, protagonista e inconsapevole testimone degli eventi, quella che Toma dipinge nel piccolo olio, il primo di una lunga serie di opere incentrate su questo tema Il messaggio che l’artista vuole trasmettere attraverso queste emulazioni giocose è la ricostruzione di una nazione che passa anche attraverso l’infanzia alla quale è assegnato il compito di tramandare i valori patriottici alle generazioni future. L’amore verso la Patria Italia e il rispetto per la storia, che a volte noi contemporanei dimentichiamo, aleggia in tutta l’opera persino nei colori del Tricolore presente in una piccola bandiera ma nel bianco, nel verde e nel rosso di oggetti presenti su tutto il dipinto.

All’esposizione su questo olio su tela (34x25 centimetri) segue quella di un altro dipinto sempre di Toma intitolato “I piccoli patrioti” un seguito de “I figli del Popolo”. Anche in questa seconda opera c’è il messaggio della ricostruzione di una nazione da parte di quelli che saranno i futuri cittadini, il tutto in un ambiente famigliare e giocoso tipico dell’infanzia a cui è dato il compito di raccontare la storia alle generazioni future.

Il video dal titolo “La Pinacoteca di Bari celebra il 160° anniversario dell'Unità d'Italia: I figli del popolo di Gioacchino Toma. L'infanzia nell'arte del Risorgimento” è visibile sulle pagine social della Pinacoteca metropolitana “Corrado Giaquinto” nonché sulla pagina web Pinacoteca Bari