Premiato il progetto Casa+ da Urbanpromo

Premiato il progetto Casa+ da Urbanpromo

L’idea è finalizzata a rigenerare la città vecchia

TARANTO - Un premio al progetto Casa+ del Comune di Taranto, dalla rivista Urbanpromo dell'Istituto Nazionale di Urbanistica. Si tratta di un riconoscimento all’Urbanistica per l’iniziativa innovativa basata sull’idea di una social housing da realizzare nell’Isola, dove sorge la Città vecchia di Taranto, dove è purtroppo diffuso abbandono e degrado tra i palazzi storici. Il progetto di rigenerazione urbana è stato realizzato dal Comune di Taranto in collaborazione con un’equipe di esperti coordinata da KCity, ed è tra i vincitori del Premio Urbanistica 2020, categoria "Nuove modalità dell’abitare e del produrre".

Il premio è conferito sulla base delle preferenze espresse dai partecipanti a Urbanpromo 2019 per i progetti esposti in mostra, mentre la rivista scientifica dell’Istituto Nazionale di Urbanistica pubblicherà un fascicolo dedicato ai progetti vincitori.

«Con il progetto Casa+ - ha commentato il sindaco Rinaldo Melucci – Taranto diventa riferimento nazionale della rigenerazione urbana. Sviluppato nell'ambito del più ampio Piano di Recupero dell’Isola Madre, e finanziato con 20 milioni di euro, il progetto mira al recupero e alla rifunzionalizzazione di un vasto comparto della Città Vecchia, gravemente compromesso da decenni di abbandono».

Posto tra via Di Mezzo e postierla via Nuova, il comparto verrà interamente recuperato preservando il valore storico e architettonico del tessuto edilizio e sarà riutilizzato attraverso un innovativo mix di funzioni che vanno dal residenziale ai servizi di prossimità e di quartiere, con lo scopo di riportare i cittadini nel cuore della città vecchia. Si tratta di una scommessa per il rilancio della Città vecchia come leva del più ampio processo di rigenerazione. Casa+ non solo vuole garantire l'efficacia di un intervento edilizio di qualità ma pure qualificare l'offerta di spazi per integrare, da subito, con il contesto chi usufruirà di spazi condivisi, spazi per attività mocrimprenditoriale e servizi di prossimità.

«Il modello progettuale mira a essere facilmente replicato per tutti i comparti limitrofi, di prevalente proprietà comunale – ha spiegato l’assessore ai lavori Pubblici, Ubaldo Occhinegro – anche attraverso il partenariato pubblico/privato. Per il grado di complessità dettato dalle peculiarità del sito e per l'innovativo modello di governance proposto dal comune di Taranto, Casa+ rappresenta un progetto pilota nel panorama internazionale nel campo della rigenerazione dei centri storici».

La cerimonia di premiazione si terrà nell’ambito di Urbanpromo-Progetti per il Paese, dal 17 al 20 novembre alla Triennale di Milano.