Primi 'frutti' del laboratorio IoT 4.0 con borsisti del Poliba

  • In BARI
  • gio 10 Settembre 2020
Primi 'frutti' del laboratorio IoT 4.0 con borsisti del Poliba
Dall'alto

Due progetti nati nel laboratorio saranno adottati in una delle aziende coinvolte nell’iniziativa

BARI - Due progetti innovativi per ottimizzare la logistica aziendale sono stati creati da cinque giovani borsisti del Politecnico di Bari con il laboratorio pubblico-privato “IoT 4.0”. Tre sono pugliesi, gli altri due sono un lucano e un siciliano. Si tratta di Giulia Tresca, 24 anni, di Barletta, laurea magistrale in Ingegneria Informatica, Pierpaolo Petruzzi, 29 anni, di Rutigliano, laurea magistrale in Ingegneria delle Telecomunicazioni, Martino Bruno, 27 anni, di Bitritto laureando magistrale in Ingegneria Informatica e dell’Automazione – indirizzo Sistemi produttivi, Virginia Montaruli, 25 anni di Siracusa, laurea magistrale in Ingegneria Gestionale e Giovanni Walter Mele, 24 anni, di Bernalda (Matera), laureando magistrale in Ingegneria dell’Automazione - Percorso Robotics in lingua inglese.

Il primo progetto,“Picking”, è dedicato alla “Gestione intelligente della logistica di magazzino” e riguarda l’ottimizzazione della composizione del carico dei prodotti sui pallet, attraverso l’esecuzione di fasi di lavoro e lo studio e l’applicazione di appositi algoritmi.

Il secondo progetto, “Yms/Tms” invece, riguarda “l’organizzazione dei mezzi sul piazzale e integrazione con i sistemi di trasporto” attraverso la localizzazione di asset e trailer all’interno del piazzale di carico, facendo ricorso a dispositivi che usano in maniera combinata la localizzazione satellitare e la tecnologia di comunicazione per una gestione ottimizzata del piazzale all’intero sistema di trasporto.

Entrambi saranno adottati all’interno dell’azienda di Viano “Elettric80 S.p.A.”, leader mondiale nell’automazione industriale, che insieme con “SM.I.LE80 S.r.l”, curatrice di software per l’automazione, sempre di Viano, e Isires, istituto di ricerca torinese, a gennaio 2020 hanno sottoscritto con il Poliba un accordo di partnership quadriennale per la realizzazione nel Politecnico barese del Laboratorio pubblico-privato “IoT 4.0” con l’obiettivo di favorire lo sviluppo di attività scientifiche di base, innovazione e ricerca industriale nell’ambito dell’applicazione dell’internet of Things alla logistica integrata, valorizzando i giovani talenti attraverso assegni di ricerca e l’erogazione di borse di studio e di dottorato. Responsabile e referente del Laboratorio “IoT 4.0” è il professor Alfredo Grieco del Poliba.

I progetti, i giovani protagonisti, le attività del Laboratorio pubblico-privato, “IoT 4.0” e l’esempio fruttuoso di collaborazione con il Politecnico di Bari sono stati presentati nell’aula magna “Attilio Alto” del Poliba alla presenza del rettore, Francesco Cupertino, e dei rappresentanti delle aziende e degli enti coinvolti.