ven 28 Agosto 2020

Tre tappe in Puglia per il tour femminile con moto elettriche

  • In BAT
  • sab 29 Agosto 2020
Tre tappe in Puglia per il tour femminile con moto elettriche

Le due influencer italiane più note arriveranno a Trani, Bari e Ostuni

TRANI -
Arriverà prima a Trani, poi a Bari e Ostuni, la prima moto elettrica che può raggiungere i 200 chilometri orari. Le tre tappe della Puglia fanno parte del tour di 1000 km che, in quattro giorni, da Firenze a Ostuni, percorrerà l’Italia con l’iniziativa “Tvadipartire in elettrico?”.

La partenza è prevista il 31 agosto, l’arrivo il 3 settembre 2020. A guidare i due ‘bolidi’ ad emissione zero saranno due motocicliste donne. Protagoniste dell’iniziativa saranno Lorena Bega (Elleb_02), e Valentina Bruno (Tra Vale_) due motocicliste molto seguite nel settore dell’automotive e del turismo su due ruote. Con questa esperienza vogliono dimostrare che le due ruote elettriche non possono, e non devono, essere relegate agli spostamenti urbani.

Le due influencer, tra le più seguite nel campo motociclistico, hanno l’obiettivo è dimostrare che per affrontare un itinerario mototuristico non è necessario partire in sella a una classica viaggiatrice di grossa cilindrata. Questo viaggio, chiamato “Girls Energica Tour”, è un’anteprima assoluta, un’avventura tutta italiana e a emissioni zero, che combinerà il fascino di attraversare lo Stivale nel più completo silenzio guidando moto dalle prestazioni entusiasmanti, dimostrando che ogni tappa può essere percorsa contando su autonomie di tutto rispetto, senza richiedere alcuna ricarica. Il progetto, in partnership con il Gruppo Telepass, patrocinato da Legambiente e Save the Planet, ha lo scopo di disegnare la via dell’elettrico in Italia, anche grazie al sostegno di Enegan, e di accendere i riflettori su tutta una serie di iniziative che hanno come comune denominatore la salvaguardia dell’ambiente, l’ecosostenibilità e la tutela del territorio attraverso le tecnologie del futuro prossimo.

Utilizzeranno i modelli di punta della gamma Energica, azienda modenese che realizza motociclette 100% made in Italy e che partecipa come fornitore unico al campionato mondiale di MotoE. Le due moto guidate nel tour di quattro giorni sono EVA EsseEsse9+ ed EVA Ribelle. Entrambe sono modelli di serie, vantano una componentistica di prim’ordine e hanno una velocità massima di 200 km/h.

Da Firenze a Bologna, dall’Ospedale delle Tartarughe Marine di Riccione al progetto europeo “A pesca di Plastica” a cui aderisce anche la Capitaneria di Porto marchigiana, passando per la Via Verde dei Trabocchi, fino ai progetti di mobilità alternativa della Provincia di Bari, tutto per far conoscere la mobilità più sostenibile, e a basso consumo di CO2.

Il tour si concluderà il 3 Settembre 2020, alle ore 18.30, con un evento d’accoglienza a Ostuni nella sede del Gal dove le motocicliste racconteranno le loro impressioni ed emozioni dell’esperienza appena vissuta. Per l’occasione verranno resi noti i dati, certificati da Save The Planet, relativi al risparmio di CO2 ottenuti grazie alla mobilità elettrica durante questo tour. Ogni giorno le due protagoniste posteranno attraverso i loro canali social le tappe del Girls Energica Tour


Articoli più letti