A Taranto presto si potrà fare Hanami

A Taranto presto si potrà fare Hanami

La tradizione giapponese di ammirare gli alberi di ciliegio in fiore

TARANTO - Un viale di fiori rosa di ciliegio, diffusi in Giappone, colorerà presto anche una via di Taranto. Ventotto sakura, i ciliegi giapponesi da fiore (la maggior parte di questa specie non produce frutti, ndr), sono infatti stati piantati nei giardini Tagliente in via Campania, per volontà dell'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Rinaldo Melucci.

Anche nella "Città dei Due mari e dei tre ponti" dunque sarà possibile fare Hanami, termine giapponese per indicare l'arte di ammirare la fioritura dei ciliegi, seguita dal cadere dei petali che fa ricordare il tempo che passa. Un grande spettacolo dall'inizio alla fine dello sbocciare dei fiori per la festa della primavera che si ripete ogni anno da millenni.

La piantumazione dei ciliegi ornamentali giapponesi è avvenuta alla presenza e con l’aiuto del primo cittadino, Rinaldo Melucci, accompagnato dall'assessore all'Ambiente Annalisa Adamo, che ha simbolicamente piantato uno dei sakura per avviare quello che diventerà presto un angolo meraviglioso di natura e spettacolo alla città martoriata dall’inquinamento grazie alla inconfondibile straordinaria e incantevole fioritura.

«Vogliamo investire in bellezza – ha spiegato Melucci – elevando la qualità della vita dei nostri cittadini. Piantare questi alberi significa raggiungere contemporaneamente entrambi gli obiettivi, facendo crescere anche il dato dell’alberatura pro capite che ci vede ancora in ritardo. Il nostro sogno è realizzare una grande cintura verde che circondi Taranto».

Gli speciali alberi regaleranno un angolo di paradiso insieme con speranza di nuova rinascita che la Città dei Due mari attende da tempo.