La Regione ha bandito concorsi per assumere diplomati e laureati

  • In BARI
  • lun 20 Luglio 2020
La Regione ha bandito concorsi per assumere diplomati e laureati

I vincitori dei vari concorsi saranno dislocati nei 60 centri per l’impiego e negli uffici dell'Arpal

BARI - Più di mille posti, messi a concorso, per diplomati e laureati, con l’approvazione di vari bandi dell’Arpal Puglia, l’Agenzia regionale per le politiche attive del lavoro che esercita le funzioni di incontro tra domanda e offerta di lavoro.

Con delibere istituzionali sono stati approvati i bandi per l’assunzione di 1.129 persone nei settori amministrativi, contabile ed informatico in particolare, nonché le politiche del lavoro. Tutti coloro che supereranno il concorso saranno assunti all’interno dei centri per l’impiego (ex Uffici di Collocamento, per intenderci, attualmente 60 in tutta la Puglia, ndr) e negli uffici dell'Arpal.

Per i diplomati questi i posti e le figure ricercate: 578 istruttori del mercato del lavoro, 26 istruttori amministrativi, 20 tecnici informatici, 20 tecnici informatici statistici e 8 istruttori contabili.

Per i laureati questi i posti e le figure ricercate: 178 specialisti in mercato e servizi per il lavoro , 14 specialisti in rapporto con i media, 16 analisti del mercato del lavoro – esperti in valutazione delle performance , 16 specialisti informatici, 14 esperti in service designer, 16 specialisti informatici statistici, 16 specialisti nella comunicazione, 8 istruttori dei servizi amministrativi e 16 esperti in valutazione delle performance ed in valutazione e analisi delle politiche pubbliche, 2 istruttori direttivo contabile.

A questi vanno poi aggiunti 88 posti bando di concorso per specialisti in mercato e servizi per il lavoro, cat. D; 40 istruttori del mercato del lavoro, cat. C e 53 specialisti in sostegno all’inclusione attiva, cat. D per diplomati.