Ecco come la marina di Castellaneta prepara le spiagge libere

Ecco come la marina di Castellaneta prepara le spiagge libere

Il Comune cerca operatori per servizi di sicurezza da coronaviurs, controllo, sorveglianza e salvamento

CASTELLANETA - Torrette di controllo, bagnini, tavola da surf per il salvataggio e defibrillatore sulle spiagge libere, nonché ombrelloni distanziati come da Dpcm per evitare il contagio da coronavirus. E’ tutto o quasi pronto sulla costa di Castellaneta Marina per accogliere i bagnanti sulle spiagge libere. Con il progetto "Spiagge libere e sicure", lanciato dall'Amministrazione Gugliotti con l'obiettivo di rivoluzionare, in positivo, la fruizione dei lidi pubblici della rinomata località ionica ai tempi del covid, assicurando ai bagnanti il servizio di informazione, salvamento, sorveglianza e controllo sulle spiagge libere.

E' stato infatti pubblicato dall'Ufficio Demanio Marittimo del Comune di Castellaneta un'indagine di mercato per selezionare operatori interessati alla gestione del servizio, programmato dal 1° luglio al 31 agosto 2020, per almeno 10 ore al giorno, che garantiranno l'accesso libero e gratuito alla spiaggia, apposita cartellonistica con i servizi offerti all'ingresso, su 8 tratti di spiagge libere dotate di torrette di controllo fornite dal Comune di Castellaneta, acquistate grazie al finanziamento Spiagge Sicure nel 2019, insieme ad altre attrezzature per garantire i vari servizi, tra i quali: rescue board (tavola di salvataggio), defibrillatore, tavola spinale, vhf marino portatile, termometro laser digitale, misuratore di ossigeno portatile da dito, collare cervicale, bombola ossigeno + kit respirazione monouso, pallone ambu + kit mascherine, cannule monouso e filtri antibatterici umidificatori hme, l’installazione di postazioni di bagni pubblici per uomo, donna e disabili, con sanificazione.

Agli operatori interessati, è richiesta la disponibilità di personale in possesso di brevetto Mip nei servizi di salvamento in mare e anche la fornitura di bagni chimici da installare sul lungomare. L'avviso pubblico e il modulo di domanda sono pubblicati sul sito web del Comune.

«Dopo il successo del servizio Park and Ride, lanciato lo scorso anno – commenta il sindaco di Castellaneta, Giovanni Gugliotti - anche quest'anno continua il nostro programma di lavora per migliorare i servizi ai bagnanti delle splendide spiagge di Castellaneta Marina. In particolare, grazie al coordinamento dell'assessore a Castellaneta Marina Giuseppe Angelillo e del Consigliere comunale delegato al turismo Roberto Tanzarella, l'intera Amministrazione comunale si è dedicata nel 2020 al progetto "Spiagge libere e sicure", un modello innovativo che consentirà ai fruitori delle nostre spiagge libere di ricevere gli stessi servizi di sicurezza dei lidi privati. L'invito, quindi, è quello di venire a Castellaneta Marina, per godere di mare e servizi da Bandiera Blu».